materainternationalphotography.com logo
Platon
1 / 27 ‹   › ‹  1 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
2 / 27 ‹   › ‹  2 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
3 / 27 ‹   › ‹  3 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
4 / 27 ‹   › ‹  4 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
5 / 27 ‹   › ‹  5 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
6 / 27 ‹   › ‹  6 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
7 / 27 ‹   › ‹  7 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
8 / 27 ‹   › ‹  8 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
9 / 27 ‹   › ‹  9 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
10 / 27 ‹   › ‹  10 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
11 / 27 ‹   › ‹  11 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
12 / 27 ‹   › ‹  12 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
13 / 27 ‹   › ‹  13 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
14 / 27 ‹   › ‹  14 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
15 / 27 ‹   › ‹  15 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
16 / 27 ‹   › ‹  16 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
17 / 27 ‹   › ‹  17 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
18 / 27 ‹   › ‹  18 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
19 / 27 ‹   › ‹  19 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
20 / 27 ‹   › ‹  20 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
21 / 27 ‹   › ‹  21 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
22 / 27 ‹   › ‹  22 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
23 / 27 ‹   › ‹  23 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
24 / 27 ‹   › ‹  24 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
25 / 27 ‹   › ‹  25 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
26 / 27 ‹   › ‹  26 / 27  › pause play enlarge slideshow
Platon
27 / 27 ‹   › ‹  27 / 27  › pause play enlarge slideshow

Platon

Dopo aver lavorato per British Vogue per diversi anni, Platon è stato invitato a New York per lavorare con il defunto John Kennedy Jr. e la sua rivista politica, "George".
Girando ritratti per una serie di pubblicazioni internazionali tra cui Rolling Stone, il New York Times Magazine, Vanity Fair, Esquire, GQ e il Sunday Times Magazine, Platon ha sviluppato una relazione speciale con la rivista Time, producendo per loro oltre 20 copertine. Nel 2007, ha fotografato il Premier russo Vladimir Putin per la copertina di Person Of The Year della rivista Time. Questa immagine è stata insignita del 1 ° premio al World Press Photo Contest.
Nel 2008 ha firmato un contratto pluriennale con il New Yorker. Come fotografo dello staff, ha realizzato numerosi saggi fotografici su larga scala, due dei quali hanno vinto gli ASME Awards nel 2009 e nel 2010. I portafogli newyorkesi di Platon si sono concentrati su temi come l'esercito americano, i ritratti dei leader mondiali e il movimento per i diritti civili.
Nel 2009, Platon ha collaborato con Human Rights Watch per aiutarli a celebrare coloro che lottano per l'uguaglianza e la giustizia nei paesi repressi dalle forze politiche. Questi progetti hanno messo in luce i difensori dei diritti umani dalla Birmania e i leader della rivoluzione egiziana. Dopo la sua copertura della Birmania, Platon ha fotografato Aung San Suu Kyi per la copertina di Time - giorni dopo la sua liberazione dagli arresti domiciliari. Nel 2011, Platon è stato insignito del Peabody Award per la collaborazione sul tema della società civile russa con la rivista The New Yorker e Human Rights Watch.
Platon ha pubblicato quattro libri del suo lavoro: PLATONíS REPUBLIC [Phaidon Press, 2004], una retrospettiva dei suoi primi lavori; POWER [Chronicle, 2011], cento ritratti dei leader più potenti del mondo; CINA: ATTRAVERSO IL LOOKING GLASS [The Metropolitan Museum of Art, 2015], in collaborazione con The Metropolitan Museum of Art e SERVICE [Prestel, 2016], dedicato agli uomini e alle donne dei militari degli Stati Uniti, alle loro ferite fisiche e psicologiche , il loro straordinario valore e le feroci emozioni che circondano coloro che servono.
Platon è un comunicatore e narratore ed è rappresentato dal Washington Speakers Bureau. È stato invitato come relatore principale della leadership al World Economic Forum di Davos, Chanel, Nike, Yale University, Oxford University, Wharton University, National Portrait Gallery di Londra e International Center of Photography di New York. È anche apparso su una serie di media televisivi tra cui Charlie Rose (PBS), Morning Joe (MSNBC), Fareed Zakaria GPS (CNN) e BBC World News.
Il lavoro di Platon è stato esposto in gallerie e musei sia in patria che all'estero. Ha esposto a New York alla Matthew Marks Gallery e alla Howard Greenberg Gallery, nonché a livello internazionale alla Colette Gallery di Parigi, in Francia. La New York Historical Society ha esposto una personale di fotografie di Platon sui diritti civili, che rimangono parte della collezione permanente del museo. Altre collezioni permanenti che ospitano la fotografia di Platon includono il Florida Museum of Photographic Arts di Tampa, in Florida, e il Westlicht Museum for Photography di Vienna, in Austria e la Scotland National Portrait Gallery di Edimburgo.
Nel 2013, Platon ha fondato una fondazione senza fini di lucro denominata The People's Portfolio. La fondazione aspira a creare un linguaggio visivo che rompa le barriere, espande la dignità, combatte la discriminazione e incoraggia il pubblico a sostenere i diritti umani in tutto il mondo. È direttore creativo presso Large del Center for Civil and Human Rights di Atlanta, GA.
Platon è attualmente membro del consiglio per le arti e la cultura al World Economic Forum e funge da amministratore per l'iniziativa per la crescita economica e l'inclusione sociale.
Il lavoro di Platon è il soggetto di un documentario di Netflix, Abstract: The Art of Design.
Il suo primo film, My Body Is Not A Weapon, presenta i sopravvissuti alla violenza sessuale in guerra e il premio Nobel per la pace 2018 Dr. Denis Mukwege.
©ADG


Link
https://www.materainternationalphotography.com/platon-s3071

Share link on
CLOSE
loading